read more

Scopri l'esclusiva Collezione di Servizi pensati per offrirti un'eccezionale wedding experience

The Emotional Collection

view the Portfolio

@danilaolivetti

@danila_olivetti_events

@danilaolivetti

/danilaolivettiweddingplanner

Follow Along

Learn More

Founder & Chief Wedding Planner
Attraverso eventi pazzeschi racconto storie d'amore dal 2010

ciao, sono Danila

I forum delle sposine sono una buona idea, lo penso davvero.
E’ il modo in cui vengono utilizzati che mi perplime.

Ogni volta che una sposina risponde a un topic, da qualche parte un wedding planner muore.
Metaforicamente parlando, ovvio.

*ALERT. Quando uso l’espressione “sposina” lo faccio con sarcasmo.
La detesto. Non la uso mai seriamente, soprattutto con le mie clienti. Che stimo e rispetto troppo per vezzeggiarle così.

Di tanto in tanto, confesso, mi aggiro tra i forum delle spose, quegli ameni luoghi virtuali in cui perfette sconosciute provenienti dalle più lontane – e diverse – parti dello stivale si scambiano idee, opinioni e consigli.

Parto armata delle migliori intenzioni, con la curiosità di scoprire cosa pensano, il loro punto di vista e con il desiderio di aiutare, se posso, con un consiglio competente e disinteressato. Una specie di studio antropologico delle spose che, come ho imparato all’università, deve partire dall’osservazione empirica.

Ogni volta è un disastro e i miei buoni propositi si sgretolano in senso di impotenza e arrabbiatura.

Quante sciocchezze sono costretta a leggere!
Quanta saccenza. Quanti errori.
Ognuna di queste spose sembra credersi l’unica depositaria del Verbo. Se lei/sua cugina/la sua amica han fatto così, nessun altro modo è accettabile.
E sono certa che ci credano davvero, dopotutto, si tratta dell’unica esperienza che hanno.

Ma che senso ha chiedere un consiglio a chi non ha nessuna competenza per rispondere?

Tanto vale fare di testa propria.
Avrebbe più senso ricercare tra fonti più autorevoli la risposta ai propri dubbi.

Se capita anche agli addetti ai lavori di sbagliare, figurarsi a una sposina!

Proprio ultimamente ho avuto un confronto (per usare un eufemismo) con un’atelierista che, davanti alla mia cliente, mi ha contraddetto sul cerimoniale dell’ingresso della sposa.
Chiamatemi pure spocchiosa ma odio essere contraddetta, specie nel mio campo, specie se ho ragione, specie di fronte alla mia sposa.
L’avrei sotterrata con una vagonata di maleparole ma ho saputo resistere, ho lasciato correre e ho aspettato il mio momento. Subito fuori dall’atelier ho raccolto inconfutabili prove scritte e fotografiche da fonti più che autorevoli a sostegno della mia tesi e ho dissipato, semmai ce ne fosse stato bisogno, il dubbio insinuato nella mia cliente che io potessi toppare il galateo.

Mi sono poi fatta un giretto sui forum per controllare cosa dicessero le sposine al riguardo e, naturalmente, tutte sbagliavano la risposta ma, siccome l’errore era corale, la risposta sbagliata ha finito con l’essere percepita come quella giusta.

E brave le sposine! Senza di voi non ci sarebbe bisogno di noi. :p

Voglio spiegarmi, non sono una fan accanita delle regole. Non ho mai detto “si fa così e basta”.

Sono più il tipo “la tradizione suggerisce che… ma se lo desideri, ci inventiamo qualcosa di nuovo”. Mi piace quando si vuole contravvenire ma, per farlo bene, bisogna conoscere la norma.

Trovo molto buffo quando si vuole fare le cose secondo tradizione…senza conoscere la tradizione.

E qui ha inizio il valzer degli errori. Bottoniere infilate negli occhielli delle giacche, spose che si accompagnano al braccio sbagliato del padre mentre le loro madri si intrufolano in chiesa correndo acquattate come ladre perchè hanno sbagliato i tempi di entrata rovinando la scena alle figlie, di lanci di giarrettiere e tagli di cravatte.

Naturalmente, stando ai “consigli” più acclamati in questi forum delle spose, se cercassi di offrire opinioni e consigli professionali perderei tempo. E il tempo è troppo prezioso per essere sprecato così.

La mia percezione è che in realtà in questi forum non si cerchino consigli, ma approvazione.
Questo non è un bene, soprattutto se tale approvazione proviene da chi è nella vostra stessa condizione di sposa e che, probabilmente, ne sa quanto o pure meno di voi.

I professionisti ne escono sempre – o quasi – malissimo. Dipinti come il male da combattere. Imbroglioni senza cuore e senza scrupoli pronti a lucrare sui sogni delle malcapitate spose. Come se in occasione del matrimonio la relazione cliente/fornitore, con relativo costo del servizio/giusto guadagno, diventasse qualcosa di losco piuttosto che il lavoro onesto con cui molte persone si guadagnano da vivere.

Certi forum sembrano il prequel delle tristemente note “mamme pancine” del Signor Distruggere.

Occhio ragazze, che da Sposina a Pancina è un attimo!

With love

 

 

 

- valeria

"Grazie Danila, è stata una gioia per me conoscerti. Mi resta di te un ricordo straordinario per ciò che hai creato e la sensibilità e il cuore che ci hai messo.
Una professionista dell'anima, del galateo e del savoir-faire. GRAZIE"

"Una professionista dell'anima"

- ilaria

"La mia, anzi la nostra esperienza di sposi con Danila è stata eccezionale, impossibile avere di meglio. Il nostro matrimonio è stato bellissimo, elegante, divertente ed originale anche grazie a lei, e noi ce lo siamo potuti godere al meglio perché sapevamo che lei aveva tutto sotto controllo."

"Classe e professionalità"

- nicole

"Una vera professionista, attenta, precisa, corretta e soprattutto con idee chiare ed originali che ci hanno dato la possibilitá di avere un matrimonio come non si era mai visto prima [...] E le va riconosciuta una dote: nella cerimonia simbolica non ha davvero paragoni nel settore, è la numero uno!"

"Non potevamo scegliere persona piú speciale"

- morena

"Il suo aiuto è stato fondamentale e determinante per la splendida riuscita. È una persona onesta, che si circonda di professionisti altrettanto onesti e capaci, doti apprezzate dalla location, che ha avuto premura di contattarmi post matrimonio per complimentarsi nella scelta della WP e del suo staff. È molto scrupolosa nella realizzazione del progetto, che una volta realizzato, lascia davvero senza parole. Non posso che ringraziarla ."

"La scelta migliore che abbia preso per il mio matrimonio."

- antonella

"Danila è stata la nostra prima scelta, la prima che abbiamo bloccato per il nostro matrimonio. Da subito ci ha sbalordito la sua professionalità, molto sopra la media, che risalta immediatamente. Ci ha poi conquistato con la sua straordinaria empatia. La capacità di rasserenarci e rassicurarci, di dire sempre la parola giusta al momento giusto..."

"Empatia e competenza"

- rosaria

"Danila è una professionista unica e per me è stato un onore conoscerla.[...]Nella mia famiglia sono stata la prima ad essersi sposata non in chiesa e temevo il giudizio di tutti i parenti e amici tradizionalisti e alla fine? Alla fine sono venuti a dirmi che se potessero tornare indietro farebbero la mia stessa scelta e senza dubbio chiederebbero a Danila di raccontare la propria storia. Attenta ai dettagli, nata per rendere magico uno dei giorni più importanti della vita di due persone, nulla le sfugge e nel suo sorriso c'è il sole. Danila è una garanzia e prima di essere una professionista è una bella persona.

"Danila è una garanzia"

- marilena

"...durante tutto questo periodo lei ci ha accompagnato con la sua dolcezza, dandoci forza e coraggio. Quando effettivamente abbiamo iniziato la progettazione del wedding day, lei parlando con noi ha saputo trasformare in realtà tutti i nostri desideri… poi il meteo ad una settimana ci ha buttato giù, e lei ha saputo sconvolgere tutti i piani in pochissimo e a riprogettare tutto, rendendolo se possibile ancora più bello.. il nostro matrimonio non sarebbe stato così meraviglioso senza di lei"

Una meravigliosa Wedding Planner

Book Now